lunedì 24 settembre 2012

Torta di Zucca

Ad Halloween mancano ancora un paio di settimane ma nell'orto dei miei suoceri a Treggia questa informazione non dev'essere arrivata... 
Il suddetto orto, dopo averci regalato per settimane verze, coste, pomodori, sedano, cetrioli, peperoni, basilico, prezzemolo, salvia, mele, è finalmente giunto al momento del "regalo della zucca"! Tutti gli anni la produzione di zucche è ragguardevole in quanto a numero, quest'anno pure a dimensioni.
Ne abbiamo regalate un po' a tutti, a mia mamma e all'Ovidio, alla nonna Ives, alla Manu, ai vicini, agli amici... eppure in congelatore ne abbiamo ancora diversi pacchetti di quella già tagliata e se non erro ce ne sono ancora in giro alcune intere!
Complice mio suocero che mi ha detto "tö sü quèla zuca lì pinina", mi sono ritrovata pure io con in casa 4-5 kg di questa bontà! Ed era appunto una zucca piccola..
 
 
Negli scorsi giorni ho fatto la crema di zucca, poi l'ho fatta rosolata, con le cipolle, con la cannella.. e oggi ho deciso di fare la torta di zucca.  
Oltretutto mi lamento del fatto che la macchina fotografica da un mese (ossia dal rientro dall'Alaska) langue e si sente triste,  perciò ho deciso di rispolverare un po' le nozioni apprese al corso di foto e foodstyling che abbiamo fatto Christina, Fabi ed io... ormai un secolo fa! 
Inoltre la mia amica Christina Kever (blog: assaporando il viaggio) è uscita pure lei dall'inattività estiva e si è data da fare in cucina, per cui mi ha ispirata! -andate a vedere la ricetta della torta al gianduia che ha postato sul suo blog e poi ditemi se non vi è venuta la bavetta!!-

Per quanto mi riguarda eccovi la descrizione della mia produzione odierna.

Ingredienti, per una tortiera di ca 24 cm.

250 gr di zucca lessata
240 gr di farina
150 gr di zucchero
1 uovo
1 bustina di zucchero vanigliato
65 gr di burro (da far sciogliere a bagno maria)
80 gr di latte
1 bustina di lievito per dolci
15 gr di cornflakes (io li ho sostituiti con gli amaretti perchè mi sembra che si "sposano" meglio)
cannella secondo il gusto (ho usato 1 cucchiaino di quella che ho portato l'anno scorso da Bali. Forse era troppa)



Innanzitutto tagliate a pezzettini la zucca e lessatela in abbondandte acqua per ca 20 minuti finchè diventa bella morbida.

Una volta cotta passatela al mixer in modo da ottenere un composto morbido e omogeneo.

Lavorate con la frusta elettrica lo zucchero con l'uovo fino ad avere un composto spumoso e montato; aggiungete lo zucchero vanigliato, il burro fuso a bagno maria, la composta di zucca, il pizzico di sale e il latte. Amalgamate bene il tutto.
Aggiungete poi la farina alla quale avrete precedentemente incorporato il lievito.
Incorporate in seguito gli amaretti che avrete precedentemente sbriciolato.

Mettete il composto nella teglia precedentemente imburrata e infarinata  e cuocete per circa 40 minuti a 180 gradi (fate la prova con lo stuzzicadenti).

Il risultato dovrebbe essere questo: