domenica 25 settembre 2011

Una tranquilla domenica a Robiei

Dopo più di 30 anni, forse saranno anche 35..., sono tornata a Robiei.
Sta volta senza gli urli che mi ricordo benissimo d'aver tirato da bambina a causa della fifa per la cabina, anche perchè in questi 3 decenni la tecnologia è arrivata anche lassù e le cabine quando arrivano ai piloni non fanno più "vuoti" da paura... Si però la sensazione guardando in basso, è sempre ancora impressionante.

Abbiamo optato per il sentiero C ovvero Robiei - Lago di Zött - Randinascia - Robiei. Tempo indicato 2.5 ore ma in realtà tra foto, pause, pranzo, calcolare almeno 4 ore. Non trascurabile il fatto che dopo ca 45 minuti di cammino si affronta uno strappo dal dislivello di ca 200 m in verticale su un sentiero sassoso. Assolutamente d'obbligo buoni scarponi.
Qui sotto il Lago di Zött:

Incontri:


Un collage di alcune altre foto:


Gli impianti chiudono per la stagione invernale il prossimo 2 ottobre quindi rimandiamo un'altra visita a giugno quando riapriranno, con il proposito di rimanere una notte a dormire nell'albergo Robiei perchè vorremmo fare il sentiero glaciologico che richiede un impegno in termini di tempo, di ca 5-6 ore.
Inoltre crediamo che poter stare lassù la notte, al buio e in silenzio debba essere impagabile.